26

agosto

IMG_4827

PARLIAMO DI AUTODIFESA

ARTICOLO DI MARTA TRICHES .

IL KRAV-MAGA !!
Si parla spesso di autodifesa o difesa antiaggressione. Ma cos’e’ e di cosa si tratta, non sempre e’ chiaro.
Nel mondo esistono una pluralita’ di tecniche di difesa personale, piu’ o meno complesse, piu’ o meno codificate, il cui apprendimento richiede tempi piu’ o meno lunghi. Ne esiste una, pero’, che ha basato il proprio sistema di codificazione su principi di Semplicita’, Velocita’ ed Efficacia: questa e’ chiamata Krav Maga.
Cerchiamo di capire che cos’e’ e di cosa si tratta. Letteralmente Krav Maga significa “combattimento a corta distanza” o “lotta a contatto”: e’ un sistema reale, pragmatico, efficace e di veloce apprendimento che addestra ad una reazione logica e rapida in caso di aggressione. I principi su cui si basa sono pertanto:

SEMPLICITA’: quando parliamo di semplicita’ intendiamo movimenti semplici e naturali, quelli che vengono piu’ spontanei e hanno maggiore efficacia in un contesto di combattimento reale.

VELOCITA’: per velocita’ si intende l’immediatezza nella reazione e/o contrattacco che determina la validita’ della tecnica. In caso di aggressione quasi sempre manca il tempo per pensare.

EFFICACIA: ed infine quando si parla di efficacia, ci si riferisce alla medesima in relazione alla risposta. Questa tecnica nasce come strumento di difesa concreta da un insime di tencniche che chiaramente prendendo il meglio di tantissime discipline.

Ed ancora, la peculiarita’ di questa tecnica, che la contraddistingue da tutte le altre e’ che non si basa sulla forza bruta, e quindi sulle caratteristiche fisiche delle persone che la vogliono apprendere, ma su concetti e tecniche che portano a difendersi dall’aggressore e ad elaborare nel minor tempo possibile strategie reali di fuga dal pericolo. Queste, pertanto, possono essere apprese da qualsiasi persona, a prescindere quindi dalla propria corporatura, dalla propria eta’ e dalla propria costituzione fisica.
E’ quindi una disciplina per tutti, che sviluppa nella persona una sorta di mentalizzazione alla violenza e cioe’ una capacita’ di reagire velocemente ed in maniera incondizionata a situazioni di pericolo e di aggressione. L’obiettivo, infatti, di questa disciplina e’ quello di preparare la persona ad elaborare una risposta immediata, basata su una tecnica precisa, ad un attacco violento, evitandole quindi di farsi sopraffare dalla paura, che spesso immobilizza. Non si tratta solo, quindi, di un addestramento da un punto di vista tecnico e fisico ma anche e soprattutto psicologico. L’aggressore lo si affronta solo se si e’ convinti di poterlo fare, anche se si parte da una situazione sfavorevole. Come? Provando e vivendo direttamente, ma in ambiente protetto, la condizione di pericolo. Solo allora si puo’ verificare la capacita’ di reazione e capire esattamente dove colpire, come e perche’. E’ così che la persona arriva ad avere autocontrollo e fiduacia sulle proprie possibilita’ in una situazione di difficolta’, in quanto ha gia’ sperimentato e ha capito come reagire prontamente e correttamente.
A Belluno c’e’ la possibilita’ di accostarsi a questa disciplina seguendo i corsi della Asd. Urban krav maga con l’istruttore expert Cristian Burde specializzato in 14 paesi Europei in centinaia di stage di specializzazione !! Si tratta di corsi continuativi, non impegnano in maniera pressante possono essere seguiti per un periodo, per un appronfondimento, per uno stage o per la vita…
Io, che ora sto scrivendo, ho appena finito di frequentare un corso rivolto in maniera particolare alle donne. Sono single, viaggio spesso per lavoro e per hobbies, sono molto curiosa della vita e delle cose, non sopporto di non essere indipendente in certe situazioni solo per il fatto di essere donna e diventare quindi automaticamente bersaglio facile ed “indifeso”. Sono solo all’inizio ma gia’ ho appreso posture, accorgimenti e una consapevolezza superiore di cio’ che mi puo’ accadere, ma, fortunatamente, anche a come farne fronte.
All’inzio del corso mi rendevo conto che non avevo lo stato d’animo atto a reagire a situazioni di violenza… mi lasciavo sopraffare, poi un po’ alla volta capisci come sviluppare i punti focali di difesa personale:

Prevenzione: prevenire situazioni a rischio e’ sempre la prima regola
Stato emotivo: la gestione dell’ansia e della paura e’ anche questo un aspetto fondamentale di difesa personale, poter contare sulla propria persona in maniera razionale in una situazione estrema permette di essere in controllo della situazione e di elaborare strategie valide

Stato mentale: la consapevolezza di se’. E’ inutile apprendere tecniche e fare allenamenti se non siamo pienamente consapevoli di noi stessi e del nostro stato mentale difronte al pericolo. Anche qui il Krav Maga aiuta a prendere coscienza di se’, dei propri limiti e dei propri punti di forza.

Stato fisico: il corpo puo’ diventare un’arma efficiente contro un eventuale aggressore. Come? Il Krav Maga ci insegna e prendere contatto con il nostro corpo, ad averne una diversa consapevolezza e a capirne il funzionamento al fine dell’autodifesa.

Sovvertire la situazione: e’ necessario sapere come poter mutare la propria condizione di vittima e volgerla al meglio. E’ necessario sviluppare delle tecniche per poter danneggiare l’avversario e crearsi delle vie di fuga, anche attraverso la conoscenza anatomica dei punti deboli dell’aggressore.

A questo punto non rimane che provare un corso di difesa personale con Cristian Burde, istruttore expert di Krav Maga. A Belluno siamo infatti fortunati, in quanto possiamo seguire i suoi corsi, ricordiamo solo alcuni dei riconoscimenti di Cristian Burde: Instructor Expert di Specnaz Global, expert di Krav Maga, Krav Maga Police (rivolto alle forze dell’ordine), istruttore Tactical Defense System… insomma Cristian e’ tutto questo e molto altro ancora! In palestra, inoltre, utilizza attrezzature e strutture che rendono sempre piu’ verosimili le situazioni come l’armatura “Redman”, coltello a scosse elettriche che offre la possibilita’, davvero unica, di potersi allenare sfruttando il massimo della tecnologia in commercio.
Un corso di Krav Maga e’ un’esperienza al limite del corpo. Non comporta solo un’addestramento fisico ma anche l’acquisizione di uno stato mentale di consapevolezza della propria capacita’ di difesa personale e di affrontare situazioni di crisi in ambienti reali come in macchina, parcheggi, bar, strada ecc!
Kida !

Leave a reply